FAQ - Come togliere le macchie e molto altro

Qui abbiamo riepilogato le risposte alle domande più frequenti.
Per i quesiti riguardanti i prodotti specifici rimandiamo alle relative pagine.
Se avete delle domande o altri suggerimenti, inviateci una comunicazione Contatto.

Come agisce il sapone smacchiatore?

Il sapone smacchiatore è composto dal sapone e da un estratto animale della bile, ottenuta mediante standard industriali di qualità. La bile ha il compito di emulsionare i grassi allo scopo di renderli idrosolubili.

Che cosa sono i candeggianti?

I candeggianti eliminano le macchie candeggiabili da frutta, verdure, tè, caffè, vino ecc. tramite ossidazione, vale a dire con l’aiuto dell’ossigeno. Inoltre hanno un’azione antibatterica. A causa dell’azione schiarente consigliamo di sottoporre i tessuti colorati a un test sui colori prima del trattamento. I tessuti di seta, lana vergine e merino o Cashmir non si devono trattare con candeggianti, che in quanto aggredirebbero le fibre naturali.

Che cos’è l’ossidazione?

La reazione di un tessuto all’ossigeno si chiama ossidazione. In senso più ampio, s’intende una reazione chimica in cui vengono rilasciati elettroni. Un impiego pratico è il candeggio all’ossigeno.

Che cosa sono i tensioattivi?

I tensioattivi sono sostanze attive detergenti che riducono la tensione superficiale dell’acqua. In tal modo si ottiene una migliore umettazione delle fibre e si consente il distacco soprattutto dello sporco oleoso o grasso dal tessuto. Esistono 4 gruppi principali di tensioattivi: tensioattivi anionici, tensioattivi non ionici, tensioattivi cationici e tensioattivi anfoteri.

Che cosa sono gli enzimi?

Denominazione di alcune proteine che accelerano o rendono possibili vari processi chimici nell’organismo. Nel settore della pulizia, gli enzimi facilitano l’abbattimento ovvero lo „scioglimento” delle impurità organiche. Questi enzimi sono usati ad es. nei detersivi e negli smacchiatori. Gli enzimi sono proteine ad alta efficienza che, già in piccole dosi e a bassa temperatura, svolgono diversi compiti. In base al loro effetto si distinguono: amilasi, cellulasi, lipasi e proteasi.

Che cosa sono i solventi?

I solventi sono fluidi che sciolgono principi attivi senza cambiarne la composizione. Essi contribuiscono alla pulizia e si volatilizzano in parte dopo l’uso. Vengono preferiti nell’eliminazione dello sporco ostinato come olio, grasso, cera, catrame, vernici, smalti e colle.

Che cosa sono gli additivi del bucato?

Gli additivi di lavaggio sono prodotti che si aggiungono a un detersivo in polvere e ne rafforzano la capacità detergente.

Che cosa sono gli sbiancanti ottici?

Gli sbiancanti ottici sono composti con proprietà fluorescenti. Essi hanno il compito di aumentare il grado di bianco di un tessuto compensandone la tonalità giallastra: la luce ultravioletta assorbita dalla luce solare viene irradiata come fluorescenza debolmente bluastra, cioè nel colore complementare del giallastro. Il tessuto si presenta così „più bianco”.

Che cosa sono le fibre naturali?

Esistono due tipi di fibre naturali:

  • fibre naturali vegetali a base di cellulosa come ad es. cotone, lino, canapa, rayon ecc. Esse tollerano il calore, l’attrito e i candeggianti a base di ossigeno. Si possono candeggiare bene poiché tollerano anche una certa alcalinità. Nei confronti degli acidi si deve procedere con prudenza.
  • fibre naturali animali come ad es. seta, lana vergine, lana merino, Cashmir ecc. Contengono, come la pelle umana, proteine e sono molto sensibili al calore, all’attrito e ai candeggianti a base di ossigeno.
Che cosa sono le fibre chimiche?

Esistono due tipi di fibre chimiche:

  • su base sintetica come ad es.  poliestere (PES), poliammide (PA), poliacrilico (PAC), elastan, lycra, ecc.
  • a base di cellulosa come ad es. viscosa (CV), lyocell, modal, cupro, acetato ecc. Sono molto sensibili all’attrito e ai candeggianti a base di ossigeno. Inoltre presentano una ridotta resistenza alla rottura a umido. Pertanto, su queste fibre non si deve usare Dr. Beckmann Il Dissolvi Macchie Ufficio e Bricolage

Questo tipo di fibra chimica è una fibra prodotta sinteticamente.

Come si fa il test sui colori?

Per il successo della smacchiatura è importante sapere se il colore del tessuto è più o meno alterabile. Per questo consigliamo sempre di eseguire un test sui colori. Per tale scopo si deve utilizzare un panno bianco pulito, imbevuto in un po’ di soluzione di Dissolvi Macchie. Tamponare con esso un punto non a vista, ad es. il bordo interno del tessuto. Il panno bianco non deve assorbire il colore. Se, dopo aver lasciato agire brevemente la soluzione, non risultano cambiati né il colore né la struttura del tessuto, si può procedere con la smacchiatura.

Che cosa sono gli acidi?

Gli acidi sono fluidi (spesso fortemente) corrosivi, che si dovrebbero usare con molta attenzione (ad es. acido cloridrico, acido solforico, acido nitrico). Con alcuni acidi è possibile sciogliere ed eliminare calcare e ossidazioni.

Quale compito hanno le sostanze (soluzioni) alcaline nei detergenti?

L’ammoniaca, la soda, l’idrossido di sodio e di potassio sono i materiali di base più importanti per le soluzioni alcaline che sciolgono lo sporco ed eliminano le incrostazioni particolarmente ostinate a base di grasso/olio (ad es. nel forno) e gli intasamenti (ad es. nello scarico). Le sostanze alcaline non sono comunque in grado di sciogliere il calcare. I detergenti a base di forti sostanze alcaline sono corrosivi. Il contrassegno di pericolo e i consigli sulla sicurezza si devono quindi osservare esattamente.

Che cosa sono i colori indantrene?

I colori indantrene sono coloranti dai colori molto solidi e resistenti,  che non si possono decolorare.

Quali tipi di macchie esistono?

Una macchia è dello sporco su una superficie, ad es. sui tessuti. Possono formarsi in diversi modi ed avere  le cause più varie. Distinguiamo quattro categorie principali:

  • macchie grasse (ad es. olio alimentare o creme),
  • macchie proteiche (ad es. sangue o latte),
  • macchie candeggiabili (ad es. succo di frutta, caffè, vino rosso, tè, muffa, ecc.) e
  • macchie con pigmenti (ad es. biro, pennarello, acquarelli, rossetto, soluzione caustica, terra, make-up ecc.)

Inoltre c’è una serie di macchie speciali, quali ad es. ruggine e le cosiddette "macchie miste", che sono la combinazione di diversi tipi di macchie.

Perché ci sono tanti prodotti Dissolvi Macchie?

C’è macchia e macchia. Ci sono diverse tipologie di macchie, ognuna con le sue proprietà ed una sua struttura. Per poterle contrastare al meglio Il Dissolvi Macchie deve tener conto di queste differenze. Ad esempio per eliminare con successo delle macchie di grasso vengono utilizzati dei tensioattivi in grado di ridurre la tensione superficiale dell’acqua. Nel caso delle macchie con pigmenti (ad es. biro o make-up), vengono utilizzate invece delle sostanze attive specifiche che dissolvono la macchia risciacquando i pigmenti e distaccano quindi la macchia. Le macchie candeggiabili vengono eliminate tramite ossidazione, vale a dire con l’aiuto dell’ossigeno. Per eliminare efficacemente le macchie, Dr. Beckmann offre quindi otto smacchiatori su misura, specifici per ogni tipo di macchia.     

È possibile eliminare tutte le macchie?

Purtroppo no. Ad esempio, alcune macchie non rimuovibili sono quelle provocate da:

  • colle istantanee e PU espanso (le macchie sono eccessivamente indurite)
  • china (da disegno) (non a base di acqua)
  • Edding®
  • Inchiostri/pennarelli indelebili e da penne a sfera con inchiostro indelebile.

Non si possono rimuovere inoltre le macchie con pigmenti che sono state lavate o stirate prima di essere trattate.

La macchia della salsa di pomodoro non è stata rimossa. Che cosa posso fare?

E' consigliabile esporre alla luce solare i tessuti con tracce residue di macchie contenenti di beta-carotene, come ad es. carote, peperoni, ciliegie, albicocche. Le macchie residue se ne vanno da sole infatti per l’azione dei raggi UV della luce solare.

La macchia si vede ancora. Che cosa posso fare?

Trattarla ancora una volta. Osservare i consigli per le macchie particolarmente ostinate e tamponare accuratamente la macchia con un panno inumidito dopo il tempo di azione.

Come posso togliere le macchie di vino rosso?

Le macchie di vino rosso si tolgono con Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande.

Posso togliere le macchie di vino rosso dal mio tappeto con Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande?

No, Il Dissolvi Macchie non si può usare sui tappeti.

Posso togliere una macchia di vino rosso dal mio divano con Il Dissolvi Macchie?

Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande non è adatto per togliere le macchie dai divani e dai mobili imbottiti. In questo caso vi consigliamo Il Sapone Smacchiatore di Dr.Beckmann

Dove posso comprare un Dissolvi Macchie che agisca contro le macchie di muffa?

Potete comprare Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande, che elimina anche le macchie di muffa, in ogni profumeria e in ogni negozio specializzato ben assortito.

Ho una strana macchia rosso-nera. Di che si tratta e come posso eliminarla?

Sui tessuti che vengono conservati a lungo spuntano macchie di muffa. All’inizio sono rossastre e col tempo diventano sempre più nere. Con Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande si possono togliere le macchie di muffa. In tal caso usare il metodo di ammollo e lasciare agire fino per 24 ore.

Perché non è più disponibile Il Dissolvi Macchie contro le macchie di muffa?

C’è ancora, solo che si presenta diversamente, ora si chiama Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande. Abbiamo mantenuto la formula originaria anche nel Dissolvi Macchie Frutta e Bevande.

La mia macchia di sangue non se ne va nonostante il trattamento con Il Dissolvi Macchie Sangue e Proteine.

Probabilmente la macchia è stata trattata prima con acqua calda o persino lavata a temperatura più elevata.

Mio figlio ha una gigantesca macchia di gelato al cioccolato sui suoi nuovi pantaloni. Come posso eliminarla?

Dr. Beckmann Il Dissolvi Macchie Sangue e Proteine rimuove anche le più grosse macchie di gelato al cioccolato. Quello che conta è che si tratti la macchia prima del lavaggio.

Dr. Beckmann Il Dissolvi Macchie Sangue e Proteine non è riuscito eliminare una macchia di sangue dalla mia camicetta, neanche dopo diverse applicazioni!

Se si tratta di macchie di sangue vecchie, può accadere. L’invecchiamento infatti cambia i componenti e la struttura della macchia di sangue. Provate con Dr. Beckmann Il Dissolvi Macchie Ruggine e Deodorante, poiché il sangue contiene anche ferro o, se invecchiato, ossido di ferro.

Perchè non sono riuscito a rimuovere la mia macchia di biro nonostante l'abbia trattata prelavaggio con Dr. Beckmann il Dissolvi Macchie Biro e Inchiostro?

La macchia deve essere completamente tamponata prima del lavaggio, altrimenti i residui della macchia vengono fissati dal lavaggio e non si possono più eliminare.

Perché Il Dissolvi Macchie Biro e Inchiostro non funziona con l’inchiostro nero?

Perchè l’inchiostro nero contiene particelle di nerofumo che non si possono eliminare.

Come posso eliminare l’inchiostro indelebile?

Purtroppo l’inchiostro indelebile non si può eliminare neanche con un Dissolvi Macchie.

Posso rimuovere una macchia di pennarelli indelebili?

Le macchie dei pennarelli indelebili non si possono purtroppo eliminare.

Posso togliere una macchia di biro dal mio divano foderato di stoffa?

La macchia si può trattare ed eliminare secondo le istruzioni d’uso per tessuti lavabili solo se la fodera si può togliere.

Posso togliere una macchia di biro dal mio divano di pelle (sintetica)?

No, purtroppo no. Sulla pelle sintetica, la macchia penetra così profondamente nel materiale a causa dei plastificanti in essa contenuti che risulta impossibile eliminarla. Anche nella pelle le macchie penetrano troppo profondamente.

Posso rimuovere una macchia di penna dal mio coprisedia / rivestimento del divano?

Solo se è possibile rimuovere la copertura / tappezzeria. Si può quindi lavare, seguendo le istruzioni per tessuti lavabili.

Perché non funziona Il Dissolvi Macchie Ruggine e Deodorante?

Dr. Beckmann Il Dissolvi Macchie Ruggine e Deodorante rimuove le macchie contenenti ossido di ferro. Se la macchia è causata da ossidi di altri metalli, purtroppo Il Dissolvi Macchie Ruggine e Deodorante non è idoneo.

Dr. Beckmann Il Dissolvi Macchie Ruggine e Deodorante non ha eliminato le macchie di sudore. È rimasto un alone giallo. Perché e che cosa posso fare?

Le macchie di sudore consistono di diversi componenti. I componenti anti-odore di un deodorante vengono eliminati con questo Dissolvi Macchie, gli altri componenti no, poiché possono essere molto diversificati a seconda del deodorante. Si può cercare di eliminare l’alone giallo con Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande con il metodo dell’ammollo.

Perché le macchie di sudore diventano ad un tratto bianche dopo il trattamento con Il Dissolvi Macchie Ruggine e Deodorante? Che cosa devo fare?

Una macchia di sudore consiste di diversi componenti. Questi possono essere molto ostinati da rimuovere. Le macchie bianche non sono altro che i residui del deodorante. In tal caso consigliamo di applicare ancora una volta Il Dissolvi Macchie Ruggine e Deodorante insieme (simultaneamente) a Il Dissolvi Macchie Lubrificanti e Oli, per rimuovere gli ultimi componenti della macchia.

Ho tolto la cera di candela dalla mia tovaglia, ma la macchia di colore è ancora lì. Che cosa posso fare?

A causa dell’elevata temperatura del ferro da stiro, i pigmenti del colore si sono fissati nel tessuto come nella stampa vera e propria. E questi purtroppo non si tolgono più.

La mia macchia d'erba si vede ancora, anche dopo il trattamento e il lavaggio. Il Dissolvi Macchie Natura e Cosmetica non ha funzionato correttamente.

Probabilmente la macchia non è stata eliminata completamente prima del lavaggio. Con il lavaggio, i residui della macchia si sono fissati nel tessuto. In tal caso, consigliamo un’ulteriore smacchiatura con Il Dissolvi Macchie Frutta e Bevande con il metodo dell’ammollo, dato che la macchia originaria è chimicamente cambiata per via del lavaggio.

Con Il Dissolvi Macchie Natura e Cosmetica posso eliminare anche le vecchie macchie di fango?

Se i tessuti macchiati sono stati già lavati, allora per via del lavaggio le macchie si sono fissate nel tessuto per via del lavaggio e non si possono purtroppo più rimuovere.

La mia macchia di make-up si vede ancora, anche dopo il trattamento e il lavaggio. Il Dissolvi Macchie Natura e Cosmetica non ha funzionato correttamente.

Se i tessuti macchiati sono stati già lavati, allora per via del lavaggio le macchie ake-up si sono fissate nel tessuto per via del lavaggio e non si possono purtroppo più rimuovere.

Per rimuovere una macchia di gomma da masticare ho provato ad utilizzare Il Dissolvi Macchie Ufficio e Bricolage, ma non ha funzionato.

La macchia non deve essere lasciata ad asciugare completamente. La si dovrebbe inumidire bene e mettere la stoffa tra colpita dalla macchia due piattini. In tal modo si impedisce di Dissolvi Macchie di volatilizzarsi e gli si consente di svolgere a fondo la sua azione. Si può ripetere l’operazione a piacere.

Ho seguito scrupolosamente le istruzioni per l’uso, ma la macchia di vernice è ancora lì.

Forse dipende dalle proprietà della vernice. Le vernici contenenti solventi non si possono più rimuovere dato che induriscono.

Come faccio a togliere la cera di candela dalla mia tovaglia?

Nell’uso di Dissolvi Macchie Lubrificanti E Oli è importante che la macchia sia imbevuta bene di liquido. La macchia non deve asciugarsi completamente. A tale scopo è consigliabile coprire il punto trattato con un piattino. In tal modo Il Dissolvi Macchie può svolgere bene la sua azione da solvente.

Dopo aver trattato il mio Blazer con Dr. Beckmann Smacchiatore Roll-On, la macchia è sparita, ma è rimasto un alone. Che cosa posso fare?

L’alone spunta perché la macchia sciolta insieme ai principi attivi di Dr. Beckmann Roll-On non sono stati eliminati completamente tamponando. Tamponare ampiamente e accuratamente il punto trattato con un panno umido. Mettere sotto il punto trattato anche della carta da cucina assorbente, affinché possa assorbire i residui della macchia e del prodotto. Quando tutti i residui sono rimossi e il punto asciuga non rimane più alcun alone.

Come posso sapere se la mia macchia di vernice contiene solventi o è a base d’acqua?

Se avete lavato i pennelli con acqua, allora la vernice è a base d’acqua. Se invece avete usato essenza di trementina, allora la vernice contiene solventi e non si può togliere.

Nonostante l'uso di un Foglietto Cattura Colore&Sporco di Dr. Beckmann la mia nuova camicetta rossa appena lavata è diventata tutta rosa. Il vostro prodotto non mantiene ciò che promette.

Inizialmente i tessuti nuovi si dovrebbero sempre lavare a parte. Tale indicazione è riportata anche sulla confezione.

Ho lavato il bucato con un detersivo in polvere per capi resistenti. Nonostante il il Foglietto Cattura colore, i colori hanno stinto e si sono trasferiti ad altri capi del bucato.

I detersivi per capi resistenti contengono candeggianti a base di ossigeno e sbiancanti ottici. Essi favoriscono il trasferimento dei colori. Le consigliamo quindi di utilizzare un detersivo per capi colorati sui tessuti a colori, in modo da evitare in futuro eventuali scolorimenti problemi.

Sulla confezione è riportata una data. Di che si tratta? E di cosa devo tenere conto?

Si tratta della data di produzione. Può usare tranquillamente i Foglietti Cattura Colore fino a cinque anni dopo la data di produzione.

La sfera per asciugatrice è utilizzabile su tutti I tessuti?

Si, è utilizzabile su tutti i tessuti.

La sfera per asciugatrice può scolorirsi?

A causa dei materiali utilizzati la sfera potrebbe diventare più chiara. Questo non influisce in alcun modo sul suo funzionamento.

Posso usare la sfera per asciugatrice senza Profuma Biancheria?

Si. La Sfera per Asciugatrice Dr.Beckmann può essere usata anche senza Il Profuma Biancheria. Non è necessario rimuovere la spugna all’interno.Tuttavia, la combinazione della Sfera con il Profuma Biancheria crea una combinazione unica per il bucato che resta perfettamente asciutto e profuma

Per quanti kg di bucato (min/max) è progettata la Sfera per Asciugatrice?

In linea con la capienza della propria asciugatrice: ogni modello è progettato per un carico specifico. Rispettare sempre le istruzioni del produttore dell’elettrodomestico.

Cosa significa l'etichetta MADE IN GREEN?

L'etichetta MADE IN GREEN di Oeko Tex ti dà la certezza di sapere che il prodotto è realizzato con materiali che sono stati testati per sostanze nocive,in strutture rispettose dell'ambiente, in luoghi di lavoro sicuri e socialmente responsabili.

Per saperne di più visita:
https://www.oeko-tex.com/en/our-standards/made-in-green-by-oeko-tex

Di cosa è fatto il foglietto?

Il foglietto è composto al 100% da fibre vegetali naturali e rinnovabili, provenienti esclusivamente da foreste gestite in modo sostenibile e certificato.

Quanto dura la colorazione? Svanirà?

I tessuti trattati sono come nuovi, con il tempo si sbiadiranno principalmente a causa dei lavaggi. Si consiglia di utilizzare un detergente per la cura del colore, invece di un detersivo multiuso, per prolungare l'intensità del nero.

Ho usato Dr. Beckmann Super Bianco e il mio bucato adesso è leggermente giallastro. Da che cosa può dipendere?

Ciò è dovuto probabilmente al fatto che ha usato troppo detersivo insieme a Super Bianco. Per togliere l’ingiallimento si può usare un decolorante, ad es. con Dr. Beckmann Il Ripara Colore con il metodo dell’ammollo.

Fumando spesso in casa ho notato che le tende non sono più bianche come prima. Cosa posso fare?

Per le tende particolarmente ingiallite è utile l’ammollo per una notte. Quindi lavare le tende con un detersivo per capi resistenti e con l'aggiunta di Dr. Beckmann Super Bianco Tende.

Posso usare Dr. Beckmann Super Bianco Tende anche per il normale bucato bianco?

In caso di necessità è possibile, ma si ottengono risultati migliori utilizzando Dr. Beckmann Super Bianco.

Posso usare Dr. Beckmann Super Bianco al posto di Dr. Beckmann Super Bianco Tende?

È possibile lavare le tende con Dr. Beckmann Super Bianco. Però i migliori risultati si ottengono con Dr. Beckmann Super Bianco Tende.

I miei jeans hanno intaccato alterato nel lavaggio i colori di altri capi. Che cosa posso fare?

In questo caso non serve decolorare perche i colori dei jeans sono inalterabili e non si lasciano decolorare.

Come calcolo il peso del mio bucato? Come faccio a sapere quanto pesa il mio bucato?

Asciugamano da bagno 800 g
Asciugamano di spugna 200 g
Canovaccio 100 g
Tovaglia da tavolo 400 g
Federa per piumino 650 g
Lenzuolo 500 g
Federa per cuscino 180 g
Pullover (cotone) 600 g
Camicetta/camicia 200 g
T-shirt 150 g
Gonna 350 g
Pantaloni 650 g
Body 150 g
Maglietta 100 g
Mutande/slip 50 g

Ho trattato il mio bucato scolorito con Il Ripara Colore in lavatrice, ma la decolorazione non è riuscita.

Ripetere il procedimento nella vasca e lasciare agire la soluzione decolorante durante la notte. Se il bucato risulta essere ancora scolorito, vuol dire che il colore trasferito è inalterabile e non si può rimuovere con la decolorazione.

Che cosa sono i colori indantrene?

I colori indantrene sono coloranti dai colori molto solidi e resistenti,  che non si possono decolorare.

Ho usato Il Ripara Colore e i colori ora sono diversi rispetto a prima. Che cosa posso fare?

Forse non ha eseguito il test sulla solidità dei colori prima di iniziare con la decolorazione. In tal caso è impossibile ripristinare il colore originario. Altrimenti consigliamo di ripetere l’applicazione nella vasca tramite lavaggio a mano in modo da intensificare l’effetto della decolorazione lasciando agire il prodotto a lungo.

Devo togliere la spugna verde se uso la Sfera senza il Profuma Biancheria?

No. La spugna verde deve rimanere all’interno della Sfera. Quando si usa la Sfera senza profumo, la stessa deve essere prima lavata in lavatrice, in quanto residui di profumo potrebbero attivarsi con il calore dell’asciugatrice.

Devo togliere la spugna verde se uso la Sfera senza il Profuma Biancheria?

No. La spugna verde deve rimanere all’interno della Sfera. Quando si usa la Sfera senza profumo, la stessa deve essere prima lavata in lavatrice, in quanto residui di profumo potrebbero attivarsi con il calore dell’asciugatrice.

In che modo la Sfera per asciugatrice riduce i tempi dell’asciugatura?

“Sollevando e separando” i capi, la circolazione dell’aria raggiunge più facilmente i capi che si asciugano più rapidamente. Meno tempo di asciugatura, più risparmio di energia.

l il carbone attivo è nocivo per la mia lavatrice? Si accumula all'interno della lavatrice?

Benché sia ​​solido, il carbone attivo non ha alcun effetto abrasivo e non danneggia le superfici della lavatrice, dei tubi o delle guarnizioni. Grazie alla sua leggerezza, non vi è alcun rischio di accumulo all'interno della macchina: sarà drenato.

Nelle istruzioni per l’uso c’è scritto “lavare ad almeno 60°C”. Posso usare con Dr. Beckmann Pulitore Lavatrice Igienizzante anche un programma a 90-95 °C?

Naturalmente, quanto più alta è la temperatura di lavaggio della lavatrice, tanto migliore sarà il risultato.

Ho usato Il Cura Lavatrice di Dr. Beckmann, ma la mia lavatrice continua a maleodorare.

Ciò è dovuto alle incrostazioni di detersivo liquido e di ammorbidente. Si trovano nel tubo tra la vaschetta del detersivo e il cestello e sono sia ostinate che difficilmente accessibili. Vi consigliamo di ripetere il procedimento con Dr. Beckmann Pulitore Lavatrice Igienizzante a 95 °C.

Si possono usare tabs e bucato insieme?

No, non è possibile. Avviare un ciclo di lavaggio veloce (almeno 30 ° C) senza prelavaggio, detersivo e biancheria.

Come scartare le tabs?

Non è necessario scartare: posiziona la tabs direttamente nel cestello. È una pellicola idrosolubile.